domenica 04 dicembre | 21:26
pubblicato il 24/lug/2014 12:22

Uomo asserragliato con fucile ad Asti, fermato dalla polizia

Blitz dopo ore di trattative in una cascina piemontese

Uomo asserragliato con fucile ad Asti, fermato dalla polizia

Asti, (askanews) - Una giornata di tensione e paura a Portacomaro, sulle colline piemontesi, nell'Astigiano, dove un agricoltore si è asserragoaito in casa con un fucile. Circondato per ore dalla polizia, Pietro Arri ha minacciato di sparare a tutti gli agenti che gli fossero giunti a tiro.Dopo le inutili trattative la polizia ha fatto irruzione nella cascina e lo ha bloccato. L'uomo, 72 anni, è stato prima disarmato, poi arrestato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale, oltre che per detenzione illegale di armi.Alcuni agenti si erano recati alla cascina per effettuare alcuni rilievi sul suo fucile, per una vicenda legata alle indagini su una sparatoria. Lui aveva reagito minacciando di fare fuoco. La polizia ha sequestrato due fucili, entrambi carichi e funzionanti.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari