venerdì 09 dicembre | 15:33
pubblicato il 14/mag/2012 09:04

Uno spot per Napoli: il lungomare trasformato in un set

Folla di attori per celebrare la bellezza della città

Uno spot per Napoli: il lungomare trasformato in un set

Napoli, (askanews) - Il lungomare di Napoli trasformato in un set. Attori e attrici napoletani doc hanno affollato Via Caracciolo, sotto uno splendido sole per girare uno spot dal titolo eloquente "Il lungomare più bello del mondo". L'iniziativa, è dei produttori Alessandro Cannavale e Italo Piscicelli insieme con l'attore Sergio Assisi."Questo è ubno spot per la bellezza, pro bellezza, per cercare di essere utili per l'economia".Tantissimi attori e artisti hanno voluto partecipare da Biagio Izzo a Francesco Paolantoni a Giacomo Rizzo."Passate con le macchine da un'altra parte, lasciateci il mare libero".Altri però, come l'attore Maurizio Aiello, ricorda anche le note dolenti della ztl, soprattutto per i commercianti.Farebbe piacere che si trovasse via di mezzo per cercare di far star bene i napoletani ma anche fare in maniera che la gente vada in centro per fare compere.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina