mercoledì 07 dicembre | 17:25
pubblicato il 10/mag/2012 18:10

Università/Torino, borsisti improvvisano contestazione a Profumo

Ministro: Mondo piatto se tutti la pensassero in stesso modo

Università/Torino, borsisti improvvisano contestazione a Profumo

Torino , 10 mag. (askanews) - Circa dieci borsisti della residenza occupata 'Verdi 15' hanno hanno contestato il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo, nel corso di un convegno al Lingotto di Torino, sulle prospettive dei giovani. Durante l'intervento di Profumo gli studenti si sono alzati tentando di stendere uno striscione e hanno lanciato volantini con la scritta "Avere vent'anni in Italia: da voi solo precarieta', noi contro l'austerita'". Sono stati quindi allontanati dall'auditorium. Profumo ha commentato che si devono ascoltare "le persone che la pensano in modo diverso. Pensate quanto sarebbe piatto il mondo se tutti la pensassero allo stesso modo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni