giovedì 08 dicembre | 23:07
pubblicato il 28/nov/2013 17:15

Universitari finti poveri a Roma: false 62% dichiarazioni reddito

Autocertificazioni irregolari per borse di studio e meno tasse

Universitari finti poveri a Roma: false 62% dichiarazioni reddito

Roma, (askanews) - Il 62% degli studenti universitari a Roma sono "irregolari": si dichiaravano, cioè, finti poveri per ottenere benefici e sovvenzioni, pagare meno tasse o passare avanti nelle graduatorie. La Guardia di finanza li ha scoperti in seguito a controlli sulle autocertificazioni, che hanno evidenziato irregolarità per oltre la metà delle dichiarazioni sul reddito presentate.Tra questi spuntano veri e propri fuoriclasse della bugia come la studentessa, con padre con la Ferrari e immobili di valore, che ha autocertificato un reddito annuo di 19.000 euro o quella di Roma Tre che si è dimenticata di dichiarare redditi per oltre 70.000 euro.Ma nel mirino ci sono migliaia di posizioni sospette. Proseguono, infatti a 360 gradi i controlli della Guardia di finanza dopo la firma, a settembre, del patto antievasione tra istituzioni e atenei.Il ritratto che emerge dall'analisi dei dati è significativo: l'84% dei 196.000 studenti iscritti ha presentato dichiarazioni ISEE per ottenere i benefici riservati ai redditi più bassi.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni