lunedì 20 febbraio | 10:27
pubblicato il 12/nov/2014 19:56

Unhcr: a Tor Sapienza violenze inaccettabili contro rifugiati

Strumentalizzazione disagio sociale cavalcato da estremisti

Roma, 12 nov. (askanews) - L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) esprime "forte preoccupazione per i violenti scontri e per la situazione di grave tensione che si è venuta a creare nel quartiere romano di Tor Sapienza, a Roma, dove ha sede un centro di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati e minori stranieri non accompagnati".

L'Unhcr ritiene inaccettabili le forme di severa intolleranza e gli atti di violenza perpetrati nei confronti dei rifugiati di Tor Sapienza, accolti in un centro di piccole dimensioni e che stanno affrontando un difficile percorso di integrazione.

"E' molto preoccupante che a Tor Sapienza si prenda di mira un piccolo centro di accoglienza dove persone che fuggono da guerre e persecuzioni, inclusi minori stranieri non accompagnati, hanno pieno diritto ad essere protette" - ha dichiarato Laurens Jolles, Delegato Unhcr per il Sud Europa - "E'importante che proprio in casi come questi, dove è in atto un concreto percorso di integrazione, siano favorite la convivenza pacifica ed il rispetto reciproco". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia