martedì 06 dicembre | 13:57
pubblicato il 22/nov/2011 16:35

"Un pacco" alla camorra con i prodotti delle terre confiscate

A Napoli il secondo anno dell'iniziativa

"Un pacco" alla camorra con i prodotti delle terre confiscate

Un pacco alla camorra, un cesto natalizio composto dai prodotti tipici coltivati nelle "Terre di don Peppe Diana", confiscate ai clan camorristi a Casal di Principe, Aversa e Sessa Aurunca. Un'iniziativa che si ripete per il secondo anno consecutivo, presentata al Teatro San Carlo con il sindaco Luigi De Magistris.Acquistare il "pacco alla camorra" e promuoverne la vendita è il modo migliore per contribuire allo sviluppo di una economia alternativa a quella camorristica, come sostiene Valerio Taglione, coordinatore del Comitato don Diana.Il pacco contiene ortaggi sott'olio, coltivati con il metodo dell'agricoltura biologica, miele, cioccolata, caffè "Lazzarelle" prodotto dalle detenute del carcere femminile di Pozzuoli, prodotti di "Terra Nostra", "NCO" (Nuova Cucina Organizzata), "Fuori di Zucca", ed altro ancora. Il tutto in una borsa concepita nel design e nel materiale dalla cooperativa sociale "Altri orizzonti".

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Luci di Natale: come smaltire quelle vecchie e tutelare l'ambiente
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni