venerdì 24 febbraio | 02:26
pubblicato il 12/gen/2015 14:53

Un milione di pasti per i cani e i gatti ospitati in rifugi Enpa

Iniziativa congiunta Friskies e docu-fiction "A cuccia di cuori"

Un milione di pasti per i cani e i gatti ospitati in rifugi Enpa

Roma, (askanews) - Centocinquanta tonnellate di cibo, ovvero un milione di pasti, sono stati distribuiti ai cani e ai gatti ospitati nei rifugi dell'Ente nazionale protezione animali (Enpa) di tutta Italia, grazie all'iniziativa Friskies "Gli Inseparabili", condotta quest'anno con la partecipazione dell'Enpa e di "A cuccia di cuori", la docu-fiction andata in onda su La5.

"Siamo lieti di aver collaborato a questo importante progetto - ha raccontato Marco Bravi, responsabile Comunicazione e Sviluppo di Enpa - Un grazie a Frieskies e alle migliaia di persone che, scegliendolo, si sono presi cura non solo del proprio animale, ma hanno contribuito alla raccolta di un milione di pasti che in questi giorni stanno arrivando nelle nostre strutture e che ci aiuteranno a nutrire migliaia di cani e gatti ancora in attesa di una famiglia".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech