lunedì 20 febbraio | 09:58
pubblicato il 16/gen/2013 12:21

Umbria: rivista San Francesco gratuita negli ospedali

(ASCA) - Assisi, 16 gen - La rivista san Francesco arriva in corsia. Per la prima volta il mensile dei frati di Assisi, grazie ad una collaborazione con l'Assessorato alla Sanita' della Regione Umbria, verra' distribuita gratuitamente negli ospedali di Perugia, Foligno, Terni e Assisi. Venerdi' 18 gennaio alle 10.30 nell'Aula Grande dell'Ospedale S. Maria della Misericordia di Perugia, verra' presentata l'iniziativa e siglato un protocollo d'intesa con la Regione Umbria.

All'incontro saranno presenti tra gli altri: il Dott. Franco Tomassoni, Assessore alla Sanita' della Regione Umbria, il Dott. Walter Orlandi, direttore Generale dell'Azienda Ospedaliera, e padre Enzo Fortunato, direttore della rivista San Francesco.

''Distribuire gratuitamente il mensile francescano negli ospedali e' per noi il raggiungimento di un significativo obiettivo - dichiara padre Enzo Fortunato - Da sempre siamo vicini a chi soffre e a chi chiede una parola di conforto; la nostra rivista e' infatti distribuita nelle carceri e tradotta in Braille. Un grazie particolare a chi ci ha dato la possibilita' di poter divulgare la parola di Francesco in questi luoghi amati in modo particolare da Dio''.

com-dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia