mercoledì 07 dicembre | 15:43
pubblicato il 17/apr/2012 17:47

Ultimo saluto di Livorno a Piermario Morosini

Giro di campo e preghiera allo stadio 'Picchi'

Ultimo saluto di Livorno a Piermario Morosini

Livorno (askanews) - Un breve, ma intenso e affettuoso saluto: per la città di Livorno, e i suoi tifosi, è stato così possibile dire addio a Piermario Morosini. Nello stadio Picchi è entrato il carro funebre che trasportava il giocatore deceduto per un malore durante l'incontro con il Pescara di sabato scorso. Circa quattro mila le persone che hanno pregato, assieme al vescovo di Livorno, Simone Giusti, che ha benedetto la bara di Morosini, augurandogli "buon viaggio". "Nell'amore noi siamo salvi, nell'amore ti ricordiamo, nell'amore il nostro fratello continua a vivere".I giocatori del Livorno hanno deposto una corona sulla bara tutti indossavano la maglia numero 25 e il nome di Morosini. Il carro è transitato lentamente sotto la curva gremita di tifosi che hanno intonato: "Piermario rimarrai nei nostri cuori".Fuori dallo stadio deposti striscioni e centinaia di sciarpe.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni