martedì 06 dicembre | 15:44
pubblicato il 10/lug/2014 19:31

Uffici pubblici online, primi passi di una rivoluzione annunciata

Fatturazione elettronica già obbligatoria, sul resto c'è attesa

Uffici pubblici online, primi passi di una rivoluzione annunciata

Venezia, (askanews) - Per evitare che cittadini e imprese siano costretti come oggi nei loro rapporti con l'amministrazione pubblica a continue peregrinazioni da un ufficio all'altro c'è una sola strada che si chiama Agenda Digitale. Un tema tutt'altro che astratto, che passa per una connessione Internet veloce garantita a tutti, e che punta, per esempio, a permettere di pagare le tasse online o ricevere certificati, utilizzando un'unica password. Il tutto con la certezza che quanto detto al Fisco sia annotato anche dal Comune di residenza e viceversa. Obiettivi che hanno bisogno di almeno tre standard comuni evidenziati da Alessandro Longo, esperto di Agenda Digitale e moderatore a Venezia del dibattito Business International. "L'identità digitale è il modo in cui noi ci presentiamo come cittadini allo Stato - dice Longo - è la chiave dell'interazione; la fatturazione elettronica invece cambierà e sta già cambiando da giugno 2014 la vita delle aziende; infine l'Anagrafe unica non è altro che un grande data base con i nostri dati fondamentali a cui poi si unirà il fascicolo sanitario elettronico che sono altri dati personali che riguardano invece che l'Anagrafe la nostra condizione come pazienti e assistiti".Al convegno organizzato nel Future Center di Telecom Italia hanno partecipato una cinquantina di rappresentanti di enti pubblici e imprese: la sensazione comune è di essere vicini a un cambiamento epocale della macchina pubblica. "Sta cambiando davvero tutto, questo già da due governi, con il governo Monti c'è stato il primo passo, poi Letta ha proseguito e adesso Renzi, a quanto pare, è deciso a accelerare questo percorso".La verifica si avrà però solo nei prossimi mesi, anche perché molti protagonisti di questo promessa rivoluzione digitale, a partire dai piccoli Comuni, giudicano insufficienti i fondi stanziati finora dagli ultimi governi.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni