sabato 25 febbraio | 10:46
pubblicato il 15/nov/2013 20:15

Ue: sei le citta' italiane candidate a Capitale della Cultura 2019

Ue: sei le citta' italiane candidate a Capitale della Cultura 2019

(ASCA) - Roma, 15 nov - Cagliari, Lecce, Matera, Perugia, Ravenna e Siena sono le sei citta' italiane ammesse nell'elenco ristretto per diventare 'Capitale europea della cultura 2019'. Lo ha deciso la giuria di selezione incaricata di valutare le candidature. Una volta che l'Italia avra' avallato tale raccomandazione, le citta' preselezionate compileranno l'atto di candidatura entro l'estate prossima.

La giuria si riunira' nuovamente nel terzo trimestre del 2014 e raccomandera' la citta' italiana da designarsi Capitale europea della cultura 2019.

''Desidero congratularmi con le citta' per la loro nomination dopo la prima fase della competizione'', ha commentato Androulla Vassiliou, Commissaria Ue per l'Istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventu'.

''Piu' di venti citta', un numero record, sono in corsa per il titolo - ricorda Vassiliou -. Questa e' la prova della popolarita' dell'evento 'Capitale europea della cultura'. Il solo fatto di essere iscritte nell'elenco ristretto per l'attribuzione del titolo puo' arrecare alle citta' interessate importanti benefici a livello culturale, economico e sociale, a condizione che la loro offerta sia inserita in una strategia di sviluppo a lungo termine basata sulla cultura. Le Capitali sono l'occasione per i cittadini europei per imparare a conoscersi meglio, condividendo patrimonio storico e valori, in altre parole, per provare un sentimento di appartenenza ad un'unica comunita' di cittadini europei. Incoraggio tutte le citta' preselezionate a sfruttare al meglio tale opportunita'''.

Conformemente alla decisione del Parlamento europeo e del Consiglio dei ministri, che definisce i criteri per il conferimento del titolo di Capitale europea della cultura, l'Italia e la Bulgaria sono i due Stati membri che ospiteranno la manifestazione nel 2019. La preselezione in Bulgaria avra' luogo il mese prossimo.

Dopo Marsiglia (Francia) e Kosice (Slovacchia) quest'anno, le future Capitali europee della cultura saranno Umea (Svezia) e Riga (Lettonia) nel 2014, Mons (Belgio) e Plzen (Repubblica ceca) nel 2015, Wroclaw (Polonia) e Donostia-San Sebastia'n (Spagna) nel 2016, Aarhus (Danimarca) e Paphos (Cipro) nel 2017 e La Valletta (Malta) nel 2018. Come Capitale europea della cultura per il 2018 e' stata proposta anche Leeuwarden (Paesi Bassi).

com-sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech