lunedì 05 dicembre | 15:58
pubblicato il 26/set/2011 13:12

Tv, truffa con le carte prepagate scoperta dalla polizia

39 gli indagati in tutta Italia per pirateria informatica

Tv, truffa con le carte prepagate scoperta dalla polizia

Riuscinavo a violare e poi a rivendere i codici delle televisioni a pagamento, per questo 39 titolari di esercizi commerciali in tutta Italia sono stati accusati di truffa informatica e violazione della normativa sul diritto d'autore. Sfruttando particolari software, i pirati informatici sono riusciti a violare i sistemi di decodifica dei prodotti televisivi a pagamento, consentendone la visione abusiva a numerosi utenti della rete.In questo modo venivano danneggiati soprattutto Mediaset e Sky che offrono servizi tv a pagamento come eventi sportivi, reality show, e bouquet di cinema in HD.La procedura utilizzata si chiamava ''card-sharing'' e permetteva l'illecita condivisione tra più persone del segnale, legittimamente destinato a un solo utente che paga il canone di abbonamento. La polizia postale di Roma ha effettuato numerosi sequestri di decoder taroccati in Lazio, Sicilia, Piemonte,ed Emilia Romagna.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari