mercoledì 22 febbraio | 16:46
pubblicato il 30/mag/2011 13:03

Turista morto a Napoli, Salerno propone: crociere si fermino qui

Tavolo del mare Provincia: Royal Caribbean sposti scalo

Turista morto a Napoli, Salerno propone: crociere si fermino qui

Basta scali a Napoli, le navi da crociera Royal Caribbean devono fermarsi a Salerno. la proposta di Claudio Pisapia, coordinatore del tavolo del mare della Provincia, che arriva dopo le polemiche seguite alla morte del turista americano di 66 anni, vittima di una rapina proprio durante una tappa nello scalo partenopeo. "Chiederemo alla Royal Caribbean di spostare gli scali previsti a Napoli nel porto di Salerno, ho già parlato con il presidente dell'autorita portuale. Abbiamo intenzione di formalizzare la richiesta nei prossimi giorni" ha dichiarato Pisapia. La compagnia nei giorni scorsi aveva smentito la cancellazione dello scalo napoletano dalle proprie rotte. "Celebrity Cruises, così come tutti gli altri marchi del gruppo Royal Caribbean, non hanno in programma di cancellare scali a Napoli in conseguenza di questo sfortunato incidente" specificava una nota della compagnia.

Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe