mercoledì 22 febbraio | 05:45
pubblicato il 03/apr/2013 12:59

Turismo: parchi e borghi verso Ecotour. Domani incontro stampa all' Enit

(ASCA) - Roma, 3 apr - Parchi, riserve, borghi, agroalimentare di qualita' provenienti da tutta Italia si preparano a partecipare all'edizione numero 23 di Ecotur, la fiera e borsa internazionale del turismo natura che si terra' dal 12 al 14 aprile a Chieti, nel centro espositivo della Camera di commercio alle porte dei parchi nazionali abruzzesi. I numeri di quest'anno confermano la buona salute di cui sta godendo il turismo natura made in Italy, con l'adesione di oltre 60 tour operator internazionali che arriveranno in Abruzzo appositamente per incontrare l'offerta ricettiva del turismo natura. Durante i lavori della borsa verranno anche resi noti i dati dell'ultimo rapporto sul turismo natura redatto con la collaborazione di Istat, Enit e Universita' dell'Aquila. Per presentare l'edizione numero 23 di Ecotur, e' stata convocata per domani, giovedi' 4 aprile, una conferenza stampa che si svolgera' alle 11.30 presso la sede dell'Enit a Roma.

red/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia