venerdì 09 dicembre | 15:18
pubblicato il 24/apr/2013 10:08

Turismo: Federalberghi, 56 mln italiani a casa per ponte 25 aprile

Turismo: Federalberghi, 56 mln italiani a casa per ponte 25 aprile

(ASCA) - Roma, 24 apr - Saranno circa 4,35 milioni gli italiani in vacanza, che pernotteranno almeno una notte fuori casa per il 'ponte' del 25 aprile, per una flessione dell'11,3% rispetto al 2012. Questo significa che circa 56 milioni di italiani rimarranno a casa. ''E' un ulteriore campanello d'allarme quello che fa squillare la previsione turistica per il 'ponte' del 25 aprile, destinato a vedere appena il 7,3% di italiani in viaggio, approfittando dell'opportunita' offerta dal calendario''. E' quanto sostiene il presidente della Federalberghi, Bernabo' Bocca, alla lettura dei dati relativi ad una indagine realizzata in esclusiva dall'Istituto ACS Marketing Solutions.

Tra tutti coloro che partiranno, il 92% scegliera' in Italia (circa 4 milioni di persone), mentre un 6,4% andra' all'estero (circa 279 mila persone) prediligendo nel 64% dei casi le Grandi Capitali europee. Per chi restera' l'Italia il mare sara' la scelta privilegiata (49% delle preferenze vs 48% del 2012), seguito dalla montagna al 22% (vs 21%), dalle localita' d'arte maggiori e minori che si attesteranno sul 16% della domanda (vs 19%), mentre le terme registreranno quasi il 3% (vs 4%) e le localita' lacuali il 2%. L'albergo mantiene la testa della classifica con circa il 30% delle preferenze (vs 34% del 2012), seguito dalla casa di parenti o amici che sara' prescelta dal 24% degli italiani (vs 20%) e dalla casa di proprieta' che raccogliera' il 17% della domanda (in linea col 2012). La spesa media pro-capite (comprensiva di trasporti, cibo, alloggio e divertimenti) si attestera' sui 328 Euro (310 Euro per chi resta in Italia -vs 317 Euro del 2012- e 468 Euro per chi andra' all'estero -vs 455 Euro del 2012-), per un giro d'affari pari a 1,4 miliardi di Euro (vs 1,6 mld del 2012 per un calo del 12,5%) ed una durata media della vacanza che si attestera' sulle 2,7 notti (vs 2,8 notti). ''Risultati drammaticamente negativi, -conclude Bocca- che ci spingono a dire come per le imprese sia ormai quasi impossibile sopravvivere con questi cali ed a sollecitare l'avvento di un Esecutivo capace di cogliere con urgenza quelle che sono le priorita' delle aziende e dei lavoratori in esse occupati''.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina