sabato 10 dicembre | 16:38
pubblicato il 24/apr/2013 15:39

Turismo: Cia, per ponte tutti a pranzo in campagna. Ma si dorme a casa

Turismo: Cia, per ponte tutti a pranzo in campagna. Ma si dorme a casa

(ASCA) - Roma, 24 apr - I ponti di primavera 'risvegliano' la vacanza in campagna, ma la crisi ne 'accorcia' sempre di piu' la durata che si limita, in molti casi, al tempo del pasto in compagnia. Lo afferma Turismo Verde, l'associazione nazionale agrituristica della Confederazione italiana agricoltori (Cia) alla vigilia dei ponti del 25 aprile e del primo maggio.

Da una parte, infatti, l'agriturismo resiste bene ai tagli degli italiani al capitolo vacanze, complici i prezzi rimasti invariati rispetto all'anno scorso, gli invitanti 'last minute' e i pacchetti personalizzati. Dall'altra, pero', le prenotazioni si concentrano soprattutto sulla ristorazione, per cui tra il 25 aprile e il primo maggio si stimano 350mila presenze, a dispetto dei soggiorni, che si fermeranno presumibilmente a quota 130mila.

E in tre casi su quattro non andranno oltre la singola notte.

Le famiglie italiane che, nonostante tutto, non rinunciano a viaggi e svago, continuano - spiega Turismo Verde - a scegliere la soluzione 'agriturismo', alternativa ideale alla vacanza tradizionale perche' meno cara e piu' 'ecofriedly', con la sua capacita' di conciliare il contatto con la natura, la voglia di benessere e le tradizioni enogastronomiche. Se la campagna resta una delle mete preferite degli italiani nei ponti di primavera, la vacanza verde diventa, pero', sempre piu' spesso una 'toccata e fuga': nel66 % dei casi - sottolinea l'associazione agrituristica della Cia - si opta infatti per mete facilmente raggiungibili, che permettano di fermarsi in agriturismo solo per il pranzo, o magari per trascorrerci la giornata, ma rientrando a casa per la notte. E' per questo - continua Turismo Verde-Cia - che ci si aspetta il 'pienone' per i pasti del 25 aprile e del primo maggio, mentre molto piu' ristrette sono le aspettative degli operatori per il weekend, visto che saranno davvero pochi a permettersi di partire per piu' di un giorno. com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina