sabato 03 dicembre | 14:40
pubblicato il 09/set/2013 20:16

Tumori: Fondazione e Ant e Acli insieme per assistenza malati

Tumori: Fondazione e Ant e Acli insieme per assistenza malati

(ASCA) - Bologna, 9 set - La fondazione Ant Italia Onlus, la piu' grande realta' non profit italiana nell'ambito delle cure palliative domiciliari, ha siglato oggi tre convenzioni con le Associazioni cristiane lavoratori italiani (Acli) che garantiscono una serie di servizi previdenziali e sociali gratuiti per i malati oncologici e le famiglie. Lo comunica una nota precisando che le convenzioni sono state siglate da Raffaella Pannuti, presidente Ant, Gianni Bottalico, presidente Acli e Paola Vacchina, presidente del patronato Acli.

La firma delle convenzioni con le Acli che operano su tutto il territorio nazionale ed anche all'estero, nell'ambito della promozione sociale, solidale e democratica, e' nata - spiega la nota - dall'esigenza da parte di Ant di garantire ai propri assistiti e alle loro famiglie una migliore qualita' della vita, anche nell'ambito degli adempimenti legati alla previdenza, all'assistenza socio-sanitaria, alla fiscalita'. L'accordo siglato oggi a Bologna prevede infatti che su tutto il territorio nazionale il patronato Acli presti, a titolo gratuito per gli assistiti Ant e i loro cari, attivita' di consulenza, assistenza e tutela in materia previdenziale, socio-assistenziale, di emigrazione, immigrazione, assistenza tecnica e patrocinio medico legale.

Inoltre, sara' sperimentata presso il Patronato Acli di Bologna, un'ulteriore collaborazione che permettera' ad Ant di usufruire di un nuovo punto di ascolto dedicato a tutti coloro che desiderano avere informazioni sull'assistenza domiciliare oncologica gratuita fornita da Ant. Il Caf Acli offrira' servizi di assistenza fiscale e assistenziale, mentre ACLI COLF fornira' indicazioni per l'assistenza amministrativa nel settore del lavoro domestico.

Grazie al sostegno delle Acli, la Fondazione Ant perfettamente in linea con il concetto di Eubiosia (la buona vita), credo che sta alla base del suo operato, intende offrire ai sofferenti e alle loro famiglie un sistema integrato di servizi previdenziali e sociali, per andare sempre piu' incontro ai bisogni delle persone in difficolta'.

Le convenzioni siglate rappresentano, dunque, una collaborazione di estremo rilievo tra Acli e Ant, verso un welfare socio-sanitario sempre piu' sensibile ai bisogni della persona.

com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari