martedì 21 febbraio | 09:15
pubblicato il 28/set/2011 09:37

Truffe/ Palermo, raggiro da 2 mln ai danni dell'Inps: 5 arresti

Indagati acquisivano dati dei legittimi beneficiari di pensioni

Truffe/ Palermo, raggiro da 2 mln ai danni dell'Inps: 5 arresti

Palermo, 28 set. (askanews) - Con l'accusa di aver truffato l'Inps per un importo di circa 2 milioni di euro, i carabinieri del comando provinciale di Palermo hanno arrestato stamani cinque persone. Le indagini dell'Arma che hanno portato all'operazione, denominata "Identità nascoste", erano iniziate nel 2009, ed hanno consentito di smantellare un sistema che prevedeva l'acquisizione, da parte degli arrestati, dei dati anagrafici dei legittimi titolari. Gli indagati, in particolare, ricavavano le informazioni dalle comunicazioni di emissione di bonifici inviate dall'Inps. Successivamente, tramite persone vicine all'organizzazione che si servivano di documenti falsi, gli assegni venivano ritirati tranquillamente presso le agenzie postali e gli istituti di credito. Uno dei cinque arrestati si trovava già in carcere, per altri reati, e l'ordinanza è stata notificata in cella.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia