venerdì 09 dicembre | 23:15
pubblicato il 31/ott/2012 10:10

Truffe all'Inps: nel Brindisino denunciate 268 persone

Falsi poveri nel Salernitano: nove denunce

Truffe all'Inps: nel Brindisino denunciate 268 persone

Brindisi (askanews) - Nuove operazioni della Guardia di Finanza contro le truffe ai danni dell'Inps. Nel Brindisino le Fiamme gialle hanno infatti scoperto e denunciato 268 persone, accusate di avere percepito indebitamente delle indennità di accompagnamento in seguito a periodi di ricovero ospedaliero. I finanzieri contestano le mancate dichiarazioni all'Istituto di previdenza del periodo di "Lunga degenza", situazione che esclude il diritto all'indennità di accompagnamento. In tal modo i denunciati avrebbero incassato, senza averne il diritto, oltre 430mila euro. Un'altra truffa, per un ammontare di circa 200mila euro, è stata invece scoperta a Sala Consilina, nel Salernitano, dove la GdF ha scoperto che nove persone, regolarmente residenti all'estero, continuavano a incassare la pensione sociale e di invalidità, che le legge prevede non venga più corrisposta a chi lascia l'Italia per lunghi periodi. Anche in questo caso per i falsi poveri sono scattate le denunce.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina