lunedì 20 febbraio | 14:18
pubblicato il 11/dic/2012 13:13

Truffa da 20 mln in stile 'Madoff', 3 arresti della Gdf Torino

Oltre 600 persone raggirate attraverso il celebre "schema Ponzi"

Truffa da 20 mln in stile 'Madoff', 3 arresti della Gdf Torino

Torino (askanews) - Una truffa in stile Madoff, costata venti milioni di euro di risparmi alle centinaia di vittime del celebre schema Ponzi. Tre persone sono state arrestate e altre tre denunciate dalla Guardia di Finanza di Torino al termine di un'indagine durata un anno e scaturita dalla "lista Falciani", da tempo sotto la lente dei Finanzieri piemontesi.Oltre 600 le persone vittime del raggiro. I 'risparmiatori' finiti nella rete, infatti, erano tutti attratti dalle promesse di alti rendimenti sui loro investimenti, fino al 7 per cento. Almeno in un primo momento, gli interessi arrivavano in effetti con regolarità e nella misura concordata. In realtà, il denaro "fresco" proveniva da nuovi risparmiatori caduti nella rete.I sei denunciati, attraverso società finanziarie non autorizzate ad effettuare la raccolta del risparmio, hanno rastrellato il capitale poi trasferito all'estero, in Svizzera, negli Emirati Arabi ed ad Hong Kong.Tra gli arrestati, ci sono degli italiani residenti in Svizzera. I reati contestati vanno dall'associazione a delinquere - con ramificazioni transnazionali, finalizzata alla raccolta abusiva del risparmio - alla truffa aggravata.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia