giovedì 08 dicembre | 07:44
pubblicato il 15/lug/2011 11:49

Truffa all'Inps, 115 persone denunciate a Lecce

Percepivano le pensioni illecitamente di congiunti deceduti

Truffa all'Inps, 115 persone denunciate a Lecce

I titolari delle pensioni erano deceduti da tempo, ma i loro delegati continuavano a percepire lo stesso la loro pensione. La Guardia di Finanza di Lecce ha denunciato 115 persone con l'accusa di aver dichiarato l'esistenza in vita del congiunto, nonostante questo fosse deceduto da tempo. Una truffa scoperta dalle fiamme gialle che si aggira intorno ai 400 mila euro. Tra le persone indagate, tutte denunciate per truffa ai danni dell'INPS e falsità ideologica in atto pubblico, quattro sono state raggiunte anche da un provvedimento di sequestro preventivo per 100 mila euro. Tra i casi più emblematici scoperti, quello di un delegato che ha riscosso, per oltre 6 anni la pensione di un proprio congiunto morto all'inizio del 2005.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni