giovedì 19 gennaio | 14:37
pubblicato il 15/lug/2011 11:49

Truffa all'Inps, 115 persone denunciate a Lecce

Percepivano le pensioni illecitamente di congiunti deceduti

Truffa all'Inps, 115 persone denunciate a Lecce

I titolari delle pensioni erano deceduti da tempo, ma i loro delegati continuavano a percepire lo stesso la loro pensione. La Guardia di Finanza di Lecce ha denunciato 115 persone con l'accusa di aver dichiarato l'esistenza in vita del congiunto, nonostante questo fosse deceduto da tempo. Una truffa scoperta dalle fiamme gialle che si aggira intorno ai 400 mila euro. Tra le persone indagate, tutte denunciate per truffa ai danni dell'INPS e falsità ideologica in atto pubblico, quattro sono state raggiunte anche da un provvedimento di sequestro preventivo per 100 mila euro. Tra i casi più emblematici scoperti, quello di un delegato che ha riscosso, per oltre 6 anni la pensione di un proprio congiunto morto all'inizio del 2005.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Allarme Clima, il 2016 è stato l'anno più caldo di sempre
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale