domenica 04 dicembre | 19:31
pubblicato il 15/dic/2014 14:20

Truffa al sistema sanitario a Palermo, sei arresti

Coinvolto anche un dipendente dell'Azienda sanitaria provinciale

Truffa al sistema sanitario a Palermo, sei arresti

Palermo (askanews) - Una truffa ai danni del Servizio sanitario è stata scoperta dai carabinieri del Comando provinciale di Palermo che hanno arrestato 6 persone, tre farmacisti, il titolare di una parafarmacia, un dipendente dell'Azienda sanitaria provinciale (ASP) e un sesto soggetto indicato come corriere. Le accuse, a vario titolo, vanno dal concorso in falso, accesso abusivo al sistema informatico alla truffa aggravata.

Gli indagati alteravano le autorizzazioni dell'ASP per la distribuzione in regime di convenzione, presso le farmacie e parafarmacie, di prodotti per l'incontinenza e per celiaci, utilizzando le generalità di ignari assistiti. Così intascavano i rimborsi regionali per prestazioni inesistenti.

Leonardo Agueci, procuratore reggente di Palermo.

"Hanno messo in piedi un meccanismo molto lucroso che sottraeva risorse importanti alla Pubblica amministrazione in danno alle persone più deboli e più indifese". Il danno stimato al Servizio sanitario nazionale è di circa 200mila euro sulla base delle fatture già esaminate, ma potrebbe arrivare fino al milione di euro a conclusione delle indagini ancora in corso.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari