giovedì 08 dicembre | 09:37
pubblicato il 21/gen/2011 14:56

Tribunale condanna medico in ferie a risarcire per morte bimba

La sostituta del pediatra fece una diagnosi sbagliata

Tribunale condanna medico in ferie  a risarcire per morte bimba

Roma, 21 gen. (askanews) - Il tribunale di Firenze ha condannato un pediatra a risarcire il danno per la morte di una bimba di 10 anni, causata da un errore di diagnosi fatto dalla sua sostituta, visto che lui era assente per ferie e aveva il telefono staccato. La bimba morì a marzo del 2008 per quello che poi si rivelò un attacco di peritonite. Lo riporta il quotidiano la Repubblica. I genitori avevano chiamato la sostituta della pediatra e la donna aveva diagnosticato una influenza. Il giudice ha condannato la sostituta a un anno e un medico di guardia a 8 mesi, entrambi per omicidio colposo, ma ha anche fissato un risarcimento di 3 milioni di euro da pagare alla famiglia da parte dei due imputati e della pediatra in vacanza. La Federazione italiana medici pediatri, nell'esprimere la "massima solidarietà" alla famiglia della piccola, specifica che "non vuole e non può entrare nel merito di una sentenza di cui peraltro non sono ancora note le motivazioni", si dice solidale anche nei confronti della collega coinvolta, "nonostante completamente estranea ai fatti, tant'è che era sostituita per assenza". La Fimp precisa però che tutti coloro che svolgono l'attività di pediatria di famiglia, sia titolari, sia sostituti, "lo fanno sulla base di regole e discrimini professionali, sanciti anche dall'accordo collettivo nazionale. Di conseguenza, - sostiene la Fimp - non si può immaginare che si ribaltino tutti i principi etici, professionali e deontologici: chi sostituisce un titolare, infatti, è comunque medico abilitato allo svolgimento della professione che, come è noto comporta anche responsabilità professionali soggettive e dirette e, pertanto, non si ritiene accettabile tramutare una responsabilità soggettiva in responsabilità oggettiva, anche perché semmai responsabilità oggettiva sussiste è quella del Servizio pubblico e non certo del medico assente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni