sabato 03 dicembre | 04:00
pubblicato il 02/feb/2011 11:00

Treviso, vende casa. Ma solo a cinesi

Tribuna: Da Facebook il sen. Stiffoni (Lega): Razzismo

Treviso, vende casa. Ma solo a cinesi

Venezia, 2 feb. (askanews) - Una famiglia di Preganziol ha deciso di vendere la loro abitazione, in provincia di Treviso, solo ad extracomunitari o cittadini cinesi, per un "sgarbo" ricevuto dall'amministrazione comunale, rea di non avere sostenuto una causa legale per questione di confini. La notizia viene riportata oggi dal quotidiano 'La Tribuna' di Treviso. F.B. ha affisso un cartello di fronte alla sua villetta con su scritto: "Vendesi solo ad extracomunitari o cinesi no a italiani". La motivazione: la porta chiusa del Comune. Una notizia che non è sfuggita all'attenzione della Lega e del senatore Stiffoni che da Facebook ha commentato: "Non è razzismo al contrario questo?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari