sabato 21 gennaio | 17:01
pubblicato il 02/feb/2011 11:00

Treviso, vende casa. Ma solo a cinesi

Tribuna: Da Facebook il sen. Stiffoni (Lega): Razzismo

Treviso, vende casa. Ma solo a cinesi

Venezia, 2 feb. (askanews) - Una famiglia di Preganziol ha deciso di vendere la loro abitazione, in provincia di Treviso, solo ad extracomunitari o cittadini cinesi, per un "sgarbo" ricevuto dall'amministrazione comunale, rea di non avere sostenuto una causa legale per questione di confini. La notizia viene riportata oggi dal quotidiano 'La Tribuna' di Treviso. F.B. ha affisso un cartello di fronte alla sua villetta con su scritto: "Vendesi solo ad extracomunitari o cinesi no a italiani". La motivazione: la porta chiusa del Comune. Una notizia che non è sfuggita all'attenzione della Lega e del senatore Stiffoni che da Facebook ha commentato: "Non è razzismo al contrario questo?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4