giovedì 08 dicembre | 18:07
pubblicato il 27/nov/2013 16:22

Trento, sequestrati 140mila pastelli tossici per bambini

Importati dalla Cina e privi del marchio CE

Trento, sequestrati 140mila pastelli tossici per bambini

Trento (askanews) - Sembrano innocui e adatti anche ai più piccoli, ma i centoquarantamila pastelli sequestrati dalla Guardia di finanza di Trento nell'ambito dell'operazione "Scuola sicura", sono tossici e potenzialmente molto pericolosi per la salute dei bambini. I sequestri hanno coinvolto ottocento negozi di tutta Italia.Il titolare della società che ha importato il prodotto tossico privo del marchio CE di sicurezza dalla Cina è stato denunciato.Dalle analisi chimiche eseguite sui pastelli fluorescenti è emersa la tossicità della quasi totalità dei pezzi a causa della presenza, sulla superficie esterna, di una sostanza per un valore anche tre volte superiore al consentito che in grado di causare deficit mentali e fisici nel bambino, provocare danni agli organi interni ed ha effetti cancerogeni.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni