lunedì 05 dicembre | 10:08
pubblicato il 02/ago/2012 15:50

Trentadue anni fa la strage di Bologna, torna il governo

Cancellieri assicura massima trasparenza a famiglie vittime

Trentadue anni fa la strage di Bologna, torna il governo

Bologna (askanews) - Il fischio di un treno, alle 10.25 ora in cui il 2 agosto di 32 anni fa una bomba esplose nella sala d'aspetto della stazione di Bologna, causando 82 morti e oltre 200 feriti, ha ricordato il momento dell tragedia. Poi un minuto di silenzio e un lungo applauso da parte di tutti i presenti.A distanza di due anni dall'ultima volta, un rappresentante del governo, il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri, è tornato a Bologna per commemorare le vittime della strage, sulla quale, ha ricordato Paolo Bolognesi, presidente dell'associazione delle vittime, ci sono ancora molti dubbi. Prima della cerimonia il ministro Cancellieri ha voluto incontrato i familiari delle vittime, promettendo l'impegno del governo per assicurare la massima trasparenza su quello che accadde quel 2 agosto del 1980. Una ferita ancora aperta dopo 32 anni, così come le polemiche sul segreto di stato.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari