domenica 04 dicembre | 09:38
pubblicato il 12/mag/2014 10:37

Tratta di esseri umani, in manette gang di afgani e pachistani

La base logistica dell'organizzazione criminale era a Trieste

Tratta di esseri umani, in manette gang di afgani e pachistani

Trieste (askanews) - Dieci persone, di nazionalità afgana e pachistana, sono state arrestate dalla Polizia di Trieste con l'accusa di aver organizzato una tratta di esseri umani con base localizzata in Italia, tra le province di Trieste, Bergamo, Brescia e Napoli.L'organizzazione criminale organizzava il traffico di clandestini soprattutto da Pakistan e Afghanistan, utilizzando come base di partenza verso l'Europa la Grecia e laTurchia. Destinazioni finali, invece, erano per lo più la Germania e altri Paesi del Nord Europa.I clandestini per il viaggio pagavano all'organizzazione tra i 5 e i 10mila dollari ciascuno, sono almeno un centinaio quelli arrivati illegalmente a Trieste, partiti dalla Grecia a bordo di navi o nascosti all'interno di furgoni. Dal Friuli venezia-Giulia poi venivano dirottati verso l'Austria e, quindi, della Germania. L'operazione si è avvalsa della preziosa collaborazione degli organismi di Polizia di Croazia, Slovenia, Austria e Germania e ha visto impegnati anche uomini della Squadra Mobile di Bergamo, Brescia, Udine e Napoli.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari