domenica 04 dicembre | 21:49
pubblicato il 09/apr/2011 05:11

Trasporti/ Oggi truck-day: tir in piazza contro crisi settore

Protesta a Roma,Milano,Napoli,Catania:"Pronti al fermo nazionale"

Trasporti/ Oggi truck-day: tir in piazza contro crisi settore

Roma, 9 apr. (askanews) - Autotrasportatori in piazza oggi da Roma a Catania. Il 'truck-day', manifestazione nazionale dell'autotrasporto, organizzato dall'Assotir, servirà a protestare contro la crisi del settore, che secondo gli autotrasportatori è dovuta "allo strapotere della committenza, agli aumenti a raffica di gasolio, autostrade ed assicurazioni" e a "nuovi pesanti pedaggi sulla viabilità ordinaria". "Nulla si è fatto per dare concretezza ad una legge che stabilisce che al trasportatore vadano riconosciuti almeno i costi necessari al rispetto delle normative in tema di sicurezza stradale, legalità e trasparenza nell'impiego della manodopera; di orari di guida e di riposo degli autisti; della manutenzione ed efficienza dei veicoli", dice l'Assotir. "Nei prossimi giorni presenteremo a Governo e Parlamento le nostre proposte per la riforma del settore - ha detto il segretario Assotir Claudio Donati - tra cui il Documento Unico di regolarità del trasporto, che dovrà essere prodotto dal committente per accedere a qualsiasi tipo di agevolazione pubblica o gara di appalto. Se non ci dovessero essere risposte adeguate, passeremmo al cartellino rosso, cioè al fermo nazionale dell'autotrasporto prima dell'estate". A Roma ci sarà un concentramento di circa 30 tir a Saxa Rubra, davanti alla sede Rai, dove l'Assotir illustrerà le motivazioni della protesta e si confronterà con i politici locali e nazionali. Saranno presenti parlamentari e rappresentanti del Comune di Roma e della Provincia. Già confermate le presenze dei deputati Aurigemma, Colaceci, Leonetti e del senatore Pedica. Saranno presenti oltre 100 imprenditori. "Tutte le iniziative sono state concordate con le questure competenti, e tenute, nelle varie modalità avendo cura assoluta nell'evitare disagi al traffico delle città e dei cittadini. Intendiamo superare i cliché e sensibilizzare il pubblico sulla situazione critica del settore", conclude Donati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari