mercoledì 22 febbraio | 01:04
pubblicato il 19/gen/2012 11:11

Trapani, sequestrati 25 milioni di beni a uomo di Messina Denaro

Sigilli a 99 immobili e terreni per 150 ettari

Trapani, sequestrati 25 milioni di beni a uomo di Messina Denaro

Trapani (askanews) - Gli agenti della Questura di Trapani, insieme ai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria, hanno sequestrato beni per 25 milioni di euro a Michele Mazzara, contadino 52enne indicato come fedelissimo del numero uno di Cosa nostra Matteo Messina Denaro. Arrestato nel 1997 per associazione mafiosa, Mazzara avrebbe vegliato la latitanza della primula rossa di Castelvetrano, e selezionato i luoghi dove svolgere gli incontri di mafia. I sigilli son scattati a 99 immobili, tra i quali terreni per 150 ettari e alberghi in zone turistiche come San Vito Lo Capo. Sequestrate anche 8 auto, 17 automezzi agricoli, 86 tra conti correnti e rapporti bancari e tre società. Il provvedimento, inoltre, prevede l'amministrazione controllata di una società per l'acquisto, la valorizzazione, e l'utilizzazione, di terreni, aree e fabbricati destinati ad uso agricolo, industriale e turistico alberghiero.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia