venerdì 20 gennaio | 09:42
pubblicato il 17/mag/2013 11:01

Tram a rischio incompiuta a Palermo, licenziamenti in vista

La società appaltatrice ha avviato procedura, mancato credito

Tram a rischio incompiuta a Palermo, licenziamenti in vista

Palermo, (askanews) - Rischia di diventare una clamorosa incompiuta la linea tranviaria di Palermo: a 6 anni dall'avvio dei lavori la Sis, società che ha vinto l'appalto per la realizzazione delle tre linee ferrate da 15 chilometri, ha avviato le procedure di licenziamento di 300 operai, fra diretti e indotto. Il motivo è da cercare nel credito vantato dall'azienda per i lavori già svolti, che si aggira intorno ai 29,6 milioni di euro, ancora non onorato dal Comune.Il tempo stringe: l'appalto stipulato nel 2006 scade il 24 maggio. Se entro quella data non dovessero arrivare i fondi, l'unica strada per i lavoratori sarà il licenziamento e il ricorso agli ammortizzatori sociali. Ma il problema va oltre: negli ultimi anni i lavori per la linea tranviaria hanno radicalmente cambiato l'aspetto di alcune zone di Palermo, che resterebbero "sventrate" inutilmente e a tempo indeterminato. Poche settimane fa un operaio di 41 anni ha pagato con la vita l'impegno per la realizzazione dell'opera. Dalla Corte dei conti si attende il parere sulla variante da 88 milioni, che consentirebbe il completamento dela rete.Il preventivo iniziale per la realizzazione della linea tranviaria di Palermo, che attraversa l'intera città dall'estrema periferia al centro, era di 216 milioni di euro, diventati 320; un'opera che ha attraversato fasi delicate come l'avvio di un'indagine della Procura per dei lavori, secondo il Comune non previsti dal contratto, ma ugualmente messi nel conto finale.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale