giovedì 23 febbraio | 08:39
pubblicato il 26/nov/2013 12:00

Traffico di droga tra il Perù e Palermo, 15 arresti in Sicilia

Operazioni "Monopoli", coinvolti anche corrieri insospettabili

Traffico di droga tra il Perù e Palermo, 15 arresti in Sicilia

Palermo, 26 nov. (askanews) - Gli agenti della Squadra Mobile di Palermo stanno eseguendo 15 ordinanze di custodia cautelare nell'ambito di una vasta operazione antidroga tesa a smantellare un traffico di stupefacenti, in particolare cocaina, eroina ed hashish, tra il Perù e la Sicilia. L'operazione, denominata "Monopoli", ha fatto luce sul ruolo sia di persone già detenute, che di soggetti ancora in libertà, tra i quali alcuni insospettabili. A firmare i provvedimenti è stato il gip di Palermo su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. Nel corso delle indagini gli ingenti hanno sequestrato grossi quantitativi di droga ed hanno ricostruito i canali di approvvigionamento dello stupefacente destinato alla "Palermo bene". Alla riuscita dell'operazione hanno contribuito anche unità cinofile e un elicottero.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech