lunedì 23 gennaio | 17:57
pubblicato il 17/mar/2014 17:21

Torna allarme droga: 16mila studenti consumatori frequenti eroina

Ricerca Espad-Ifc-Cnr, osservati 45mila giovani di 500 scuole

Torna allarme droga: 16mila studenti consumatori frequenti eroina

Milano (askanews) - Torna l'allarme droga in Italia: dopo anni di calo ripartono i consumi, specie quelli occasionali, con una pericolosa impennata per quanto riguarda le sostanze più pericolose. Questi i dati: 16mila studenti tra i 15 e i 19 anni fanno un uso frequente dell'eroina; oltre 55mila fanno uso costante di cocaina; ben 520mila ragazzi fuma spinelli, di cui 75mila tutti i giorni o quasi. Si tratta di cifre emerse nei risultati del rapporto Espad-Italia dell'Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa e che sarà pubblicato tra alcune settimane. La ricerca ha preso in esame nell'ultimo anno 45mila studenti tra 15 e 19 anni di oltre 500 scuole superiori in tutta Italia. I dati mostrano, tra l'altro, come nell'ultimo anno l'utilizzo "una tantum" di eroina si attesti all'1% dei giovani, quello di cocaina al 4% e di cannabis al 31%.

Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, individuato il cadavere di un uomo: 6 le vittime
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4