domenica 22 gennaio | 12:00
pubblicato il 04/giu/2013 08:45

Torino: truffe 'Rip deal', Carabinieri sequestrano beni per 2 mln

(ASCA) - Torino, 4 giu - I carabinieri di Torino hanno notificato la sorveglianza speciale e il sequestro anticipato di beni ai fini di confisca, emessa dal Tribunale di Torino - Sezione Misure di Prevenzione -, ad un intero nucleo familiare, composto da otto persone, che da anni era dedito alle truffe ''Rip-Deal'', la nuova frontiera della truffa 2.0. I protagonisti del raggiro - si legge in una nota dei carabinieri, ''si spacciano per imprenditori, sceicchi o broker finanziari che promettono operazioni di cambio valuta fraudolenta o mediazioni immobiliari assolutamente vantaggiose a chi vuole vendere casa, ma al momento del compromesso intascano la provvigione e scappano, lasciando le vittime con soldi falsi in mano al posto delle caparre''. Le truffe sono avvenute in tutto il Nord Italia e all'estero. Il valore complessivo dei beni mobili ed immobili sequestrato supera i due 2 milioni di euro.

com/rus/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Maltempo
Hotel Rigopiano, ospedale Pescara: 9 soccorsi in buone condizioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4