venerdì 09 dicembre | 17:06
pubblicato il 23/nov/2011 12:25

Torino, maxifrode con fatture false per 100 milioni: 14 arresti

Coinvolte 54 aziende in 5 regioni, compresa la Campania

Torino, maxifrode con fatture false per 100 milioni: 14 arresti

Imprenditori e professionisti alleati per frodare il fisco: una maxi truffa è stata scoperta dagli uomini della Guardia di Finanza di Torino che hanno portato alla luce un giro di false fatture per 100 milioni di euro, redditi "occultati" per 27 milioni e un'Iva evasa per 15 milioni. L'operazione, che vede coinvolte 54 società in Piemonte, Liguria, Lombardia, Lazio e Campania, ha portato a 14 arresti, di cui 13 in carcere. A finire in manette tre commercialisti, di cui uno già coinvolto nel "crack Aiazzone", e un dirigente dell'Agenzia delle Entrate di Torino. I truffatori in sostanza gonfiavano il valore di ville e palazzi per ottenere finanziamenti e mutui da banche e società di leasing, in parte intascati e monetizzati dai membri dell'organizzazione. I finanzieri hanno effettuato inoltre un sequestro preventivo di beni per 10 milioni tra cui la sede del "Liceo Francese", a Torino.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina