domenica 04 dicembre | 01:30
pubblicato il 11/apr/2014 12:00

Torino, donna muore dopo aver preso la "pillola abortiva"

La Procura dispone l'autopsia, sarebbe il primo caso in Italia

Torino, donna muore dopo aver preso la "pillola abortiva"

Torino, 11 apr. (askanews) - A Torino una donna di 37 anni, madre di un altro bambino, è morta dopo un'interruzione di gravidanza ottenuta tramite la "pillola abortiva" RU486. Il caso, come riporta oggi il quotidiano La Stampa, è avvenuto la sera di mercoledì all'ospedale Martini. "Anche per noi questa tragedia non ha una spiegazione: ma possiamo garantire di aver rispettato fin dall'inizio il protocollo per l'interruzione di gravidanza con il metodo farmacologico", ha detto il direttore sanitario dell'Asl To2, dalla quale dipende l'ospedale, Paolo Simone. La Procura di Torino ha disposto l'autopsia, che sarà svolta oggi e dovrà fare luce sulla vicenda. Sarebbe il primo caso in Italia di un decesso dovuto alla "pillola abortiva" RU486.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari