venerdì 09 dicembre | 09:24
pubblicato il 16/nov/2012 12:31

Torino, controlli Gdf anti bagarini: 150 sanzionati in un anno

Rivenditori abusivi e tifosi con biglietti irregolari allo stadio

Torino, controlli Gdf anti bagarini: 150 sanzionati in un anno

Torino, (askanews) - 150 persone sanzionate, tra cui rivenditori abusivi di biglietti falsi e tifosi con tagliandi irregolari, due denunciate e due titolari di ricevitorie segnalati all'autorità giudiziaria perchè emettevano biglietti senza accertarsi dell'identità dei compratori. il bilancio di un anno di controlli anti bagarinaggio della Guardia di finanza di Torino allo Juventus Stadium e all'Olimpico. I finanzieri hanno sorpreso diversi bagarini che vendevano i biglietti delle partite a prezzi esorbitanti, nonchè tifosi che cercavano di entrare allo stadio con ticket intestati ad altre persone: per i primi le pene pecuniarie vanno da 2.500 a 10mila euro, con un Daspo da uno a cinque anni, mentre per i secondi la sanzione va da 100 a 516 euro. I bagarini spesso acquistano biglietti in blocco per rivenderli su Internet o in strada a prezzi gonfiati quando l'evento è sold out: per questo i finanzieri hanno bloccato l'emissione di biglietti di Juventus e Torino a due ricevitorie.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina