venerdì 09 dicembre | 16:53
pubblicato il 30/gen/2013 11:08

Torino: c'e' un fermato per l'agguato a Musy del marzo scorso

Torino: c'e' un fermato per l'agguato a Musy del marzo scorso

(ASCA) - Torino, 30 gen - Una persona di nazionalita' italiana e' stata fermata dopo un interrogatorio ieri pomeriggio presso la procura della Repubblica di Torino in relazione all'agguato a colpi di pistola contro il consigliere comunale dell'Udc Alberto Musy avvenuto nel marzo scorso nel cortile dell'abitazione dell'avvocato torinese.

L'uomo, di cui non sono state diffuse le generalita', sarebbe un professionista di origine calabrese ma residente a Torino. A mezzogiorno e' prevista una conferenza stampa che fornira' maggiori dettagli sul provvedimento.

Alberto Musy, dopo l'attentato, e' entrato in coma ed e' ricoverato in una casa riabilitativa dove non ha ancora ripreso conoscenza.

eg/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina