venerdì 24 febbraio | 09:43
pubblicato il 27/gen/2012 12:34

Torino, appiccavano incendi per divertimento: cinque arresti

Piromani dediti anche a spaccio di droga e rapine a prostitute

Torino, appiccavano incendi per divertimento: cinque arresti

Torino (askanews) - Rapine, spaccio di droga e raid notturni per incendiare furgoni, auto e cassonetti dell'immondizia. Erano queste le attivita predilette di una banda che agiva in provincia di Torino, appiccando incendi di notte per mero divertimento o per vendicarsi di piccoli sgarri ricevuti di giorno. Una mancata precedenza in auto o un banale litigio al semaforo poteva essere la 'miccia' per far scattare i raid notturni. In dieci giorni sono stati appiccati 25 incendi,di cui 6 in una sola notte. I piromani, dediti anche a vendita di droga e rapine a prostitute, spesso tornavano sul luogo degli incendi per parlare con i carabinieri intervenuti sul posto. Ma a finire in manette questa volta, al termine di una operazione nel Torinese, sono stati cinque di loro. Mentre altri 14 sono stati denunciati.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech