sabato 10 dicembre | 01:01
pubblicato il 14/apr/2012 16:18

Titanic, l'ipotesi: un italiano ispirò personaggio Di Caprio

Fu l'artista Portaluppi, invaghito della ricca sposina Astor

Titanic, l'ipotesi: un italiano ispirò personaggio Di Caprio

Milano, (askanews) - Il Jack Dawson interpretato da Leonardo Di Caprio nel film Titanic di James Cameron è stato ispirato da uno dei due italiani sopravvissuti al naufragio del transatlantico, l'artista Emilio Portaluppi. Lo ipotizzano Ezio Savino e Stefano Giussani, autori di un documentario prodotto da Cinehollywood per Fox che sarà trasmesso su History Channel il 15 aprile per il centenario del naufragio.Portaluppi era partito nel 1903 da Arcisate, in provincia di Varese, dove faceva lo scalpellino. Negli Stati Uniti aveva fatto fortuna come disegnatore e scultore tanto da mettere la firma sui fregi del vecchio palazzo della Borsa a Wall Street. Una fama che lo portò anche a lavorare per lord Astor, l'uomo più ricco e potente del momento, e a invaghirsi della sua giovanissima sposa Madeleine.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina