martedì 21 febbraio | 18:26
pubblicato il 14/apr/2012 16:18

Titanic, l'ipotesi: un italiano ispirò personaggio Di Caprio

Fu l'artista Portaluppi, invaghito della ricca sposina Astor

Titanic, l'ipotesi: un italiano ispirò personaggio Di Caprio

Milano, (askanews) - Il Jack Dawson interpretato da Leonardo Di Caprio nel film Titanic di James Cameron è stato ispirato da uno dei due italiani sopravvissuti al naufragio del transatlantico, l'artista Emilio Portaluppi. Lo ipotizzano Ezio Savino e Stefano Giussani, autori di un documentario prodotto da Cinehollywood per Fox che sarà trasmesso su History Channel il 15 aprile per il centenario del naufragio.Portaluppi era partito nel 1903 da Arcisate, in provincia di Varese, dove faceva lo scalpellino. Negli Stati Uniti aveva fatto fortuna come disegnatore e scultore tanto da mettere la firma sui fregi del vecchio palazzo della Borsa a Wall Street. Una fama che lo portò anche a lavorare per lord Astor, l'uomo più ricco e potente del momento, e a invaghirsi della sua giovanissima sposa Madeleine.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia