lunedì 27 febbraio | 05:54
pubblicato il 28/feb/2013 14:44

Thyssen, i parenti delle vittime occupano tribunale dopo sentenza

In appello ridotte pene ed escluso dolo per incendio del 2007

Thyssen, i parenti delle vittime occupano tribunale dopo sentenza

Torino, (askanews) - Nell'aula 1 del Palazzo di Giustizia di Torino esplode la rabbia dei parenti delle 7 vittime del rogo della Thyssen dopo la lettura della sentenza d'appello che non conferma il primo grado e riduce la pena all'amministratore delegato dell'azienda. La condanna per Harald Espenhahn passa da 16 anni e mezzo a 10 e il reato diventa omicidio colposo con colpa cosciente, con l'esclusione quindi del dolo. I familiari degli operai morti nel 2007 hanno occupato l'aula per protesta. Il pm Raffaele Guariniello, intervenuto per mediare, annuncia il ricorso in Cassazione "Sul dolo eventuale - ha detto - non ci penso proprio a demordere".

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech