lunedì 27 febbraio | 11:37
pubblicato il 08/nov/2014 16:20

Tetti divelti e alberi abbattuti, la Sicilia sfiorata dal ciclone

Le zone più colpite nel Siracusano e nel Catanese

Tetti divelti e alberi abbattuti, la Sicilia sfiorata dal ciclone

Catania (askanews) - Tetti scoperchiati, alberi abbattuti e barche affondate. Sono gli effetti del ciclone che ha lambito la costa orientale della Sicilia. Le zone più colpite sono state quelle del Siracusano e del Catanese. Ad Acitrezza il porto è stato quasi del tutto devastato con una decina di barche affondate e altre interamente distrutte dalla forza del mare che ha raggiunto i 50 nodi. Colpite anche la scogliera di Catania e alcune attività di Capo Mulini. Prima di sfiorare la costa jonica della Sicilia il ciclone aveva interessato le isole Pelagie, soprattuto Lampedusa dove diverse attività hanno subito ingenti danni.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech