domenica 11 dicembre | 09:43
pubblicato il 23/gen/2014 13:14

"Testimoni corrotti", Berlusconi e i legali indagati per Ruby

Al via un nuovo filone del processo a Milano

"Testimoni corrotti", Berlusconi e i legali indagati per Ruby

Milano (askanews) - Silvio Berlusconi e i suoi legali Niccolò Ghedini e Piero Longo sono stati indagati dalla Procura di Milano in un nuovo filone d'inchiesta legato al Caso Ruby. Secondo gli inquirenti l'ipotesi di reato è corruzione in atti giudiziari, relativamente ad alcuni testimoni che avrebbero rilasciato "dichiarazioni compiacenti". Si ipotizza inoltre anche l'inquinamento probatorio, che sarebbe stato effettuato attraverso il pagamento di ingenti somme di denaro a Karima el Mahroug, in arte Ruby, e ad altri testimoni. Complessivamente gli indagati per il processo denominato Ruby Ter sono 45.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina