domenica 19 febbraio | 13:15
pubblicato il 23/gen/2014 13:14

"Testimoni corrotti", Berlusconi e i legali indagati per Ruby

Al via un nuovo filone del processo a Milano

"Testimoni corrotti", Berlusconi e i legali indagati per Ruby

Milano (askanews) - Silvio Berlusconi e i suoi legali Niccolò Ghedini e Piero Longo sono stati indagati dalla Procura di Milano in un nuovo filone d'inchiesta legato al Caso Ruby. Secondo gli inquirenti l'ipotesi di reato è corruzione in atti giudiziari, relativamente ad alcuni testimoni che avrebbero rilasciato "dichiarazioni compiacenti". Si ipotizza inoltre anche l'inquinamento probatorio, che sarebbe stato effettuato attraverso il pagamento di ingenti somme di denaro a Karima el Mahroug, in arte Ruby, e ad altri testimoni. Complessivamente gli indagati per il processo denominato Ruby Ter sono 45.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Raggi: vogliamo stadio della Roma ma nel rispetto della legge
Immigrati
Guardia costiera: oggi 358 migranti salvati nel Mediterrano
Cinema
Napoli ricorda Totò a 50 anni da morte con show e set ricreati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia