venerdì 24 febbraio | 09:32
pubblicato il 26/apr/2011 21:46

Terrorismo/ Omicidio Guido Rossa, liberi ex Br

Tribunale di sorveglianza di Roma accoglie richiesta difensori

Terrorismo/ Omicidio Guido Rossa, liberi ex Br

Roma, 26 apr. (askanews) - Libertà condizionale. E' questo il regime a cui dovranno attenersi da oggi Vincenzo Guagliardo e la moglie Nadia Ponti, ex Br. Gugliardo è stato condannato con sentenza definitiva per l'omicidio del sindacalista della Cgil, Guido Rossa, avvenuto a Genova il 24 gennaio del 1979. A decidere, in relazione alle posizioni dei due terroristi, è stato il Tribunale di sorveglianza della capitale. I giudici hanno di fatto accolto una istanza dei difensori, gli avvocati Francesco Romeo e Caterina Calia. Guagliardo, ex operaio della Magneti Marelli, è stato un membro della colonna genovese delle Brigate Rosse. Insieme con altri due terroristi partecipò all'omicidio di Rossa. Nell'ottobre del 2005 Sabina Rossa, oggi parlamentare del Pd, dopo l'incontro con Guagliardo si dichiarò favorevole alla concessione della condizionale. Dopo le istanze respinte, l'ultima nell'aprile del 2009, il Tribunale di sorveglianza ha rimesso in libertà prima Nadia Ponti e poi Guagliardo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech