giovedì 23 febbraio | 16:16
pubblicato il 09/apr/2013 12:00

Terrorismo/ Oggi vertice dei ministri Interni euro-africani

Cancellieri: Fondamentale la collaborazione internazionale

Terrorismo/ Oggi vertice dei ministri Interni euro-africani

Roma, 9 apr. (askanews) - Il pericolo del terrorismo islamico e i suoi legami con la criminalità organizzata e con l'immigrazione clandestina saranno oggi al centro del vertice dei ministri degli Interni di cinque Paesi euromediterranei (Italia, Francia, Spagna, Portogallo e Malta) e cinque Paesi dell'Africa occidentale (Algeria, Marocco, Tunisia, Libia e Mauritania). "Al Quaida - ha detto il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri - ha messo radici nei Paesi del Maghreb e la collaborazione internazionale è fondamentale per arginare la minaccia terrorista e per combattere le nuove forme di criminalità organizzata che dopo il crollo del Muro di Berlino, l'esplosione della globalizzazione e della Rete internet hanno preso piede anche nel nostro Paese. Ci sono reati orrendi come il traffico di esseri umani o la riduzione in schiavitù legata alla prostituzione che per essere combattuti richiedono una coesione internazionale sempre più forte".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech