sabato 21 gennaio | 20:46
pubblicato il 13/gen/2015 11:58

Terrorismo, Alfano: dobbiamo distinguere chi prega da chi spara

"Pregare in Italia rispettando la Costituzione e le leggi"

Terrorismo, Alfano: dobbiamo distinguere chi prega da chi spara

Palermo, 13 gen. (askanews) - "La nostra pozione è chiara, dobbiamo distinguere chi prega da chi spara. Chi spara è una bestia, un terrorista che tiene in ostaggio una religione un Dio per una volontà assassina. Chi prega deve pregare, può pregare, nel rispetto della Costituzione, delle leggi e delle regole italiane". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano, rispondendo ai giornalisti che a Palermo gli hanno chiesto un commento sulla posizione e l'atteggiamento dell'Italia nei confronti dell'Islam.

"Noi monitoriamo le moschee e i luoghi di culto - ha proseguito Alfano -. Io stesso ho espulso l'imam di San Donà del Piave quando ha fatto incitamento all'odio razziale e alla violenza antisemita. Oltre 10 sono state le espulsioni nel nostro Paese nel 2014, oltre 10 gli arresti per motivi connessi al terrorismo nel 2014, e andremo avanti su questa strada, se serve anche avvitando ancora di più i bulloni del meccanismo sulle espulsioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4