martedì 17 gennaio | 18:43
pubblicato il 27/ago/2013 11:20

Terremoto/Umbria: vastita' zona interessata legata profondita' epicentro

(ASCA) - Perugia, 27 ago - La vastita' della zona interessata dal sisma che nella notte ha interessato il terriorio tra l'Umbria e le Marche, dipende dalla superficialita' dell'epicentro. Meno di 10 km, tra i 7,3 e gli 8,6. E' una delle valutazioni espresse dai tecnici, che fin da poco dopo la mezzanotte sono tempestati da richieste di chiarimenti utili anche ad esorcizzare i timori, insieme a quella che il conseguente sciame sismico va valutato positivamente. Le numerose ''repliche'' succedutesi nelle ore successive al primo evento, dalla magnitudo maggiore e pari 3.7, sono da leggere come una dispersione di energia e possono indurre ad un certo ottimismo, sebbene parallelamente parlino anche di continuita' nel tempo. La paura comunque permane, ed a quanto pare non si esaurira' nell'arco di pochi giorni, nelle zone dei comuni di Gubbio, Cantiano (PU), Costacciaro, Pietralunga, Scheggia e Pascelupo, oltre ad Assisi, Bastia Umbra e Spello, ma non si registrano danni.

pg/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Liguria
Boschi in fiamme sulle alture di Genova, sfollati e strade chiuse
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa