mercoledì 18 gennaio | 00:58
pubblicato il 01/feb/2013 12:16

Terremoto: sindaco Capannori, bene avvertire cittadini

(ASCA) - Roma, 1 feb - Capannori e' un Comune a circa 60 chilometri dall'epicentro dei fenomeni sismici che si stanno verificando in Garfagnana, e che stanotte hanno generato un allarme, per fortuna rientrato. Ma anche il sindaco di Capannori, Giorgio Del Ghingaro, questa notte ha allertato i suoi concittadini: ''Abbiamo piu' volte sentito le scosse in Garfagnana, nelle scorse settimane, e per questo dopo l'allarme di questa notte anch'io ho allertato la popolazione: abbiamo consigliato a tutti di dormire nei piani bassi delle case, qualcuno ha passato la notte in macchina per scrupolo, ma per fortuna non abbiamo avuto grossi problemi'' ha detto al sito dell'Anci. Viste le polemiche che stanno montando in queste ore, pero', il primo cittadino tiene a sottolineare che ''in casi come questo non mi sembra utile polemizzare: hanno fatto bene ad avvertirci e noi abbiamo fatto bene ad allertare i nostri concittadini'', afferma. com/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa