giovedì 23 febbraio | 02:56
pubblicato il 24/giu/2013 13:48

Terremoto: Protezione Civile Marche all'opera in Comune Casola

(ASCA) - Ancona, 24 giu - Dalle prime ore di stamani il dipartimento della Protezione Civile della presidenza del Consiglio dei ministri ha attivato la Protezione civile delle Marche per fornire assistenza alla popolazione del comune di Casola, in provincia di Massa e Carrara, a seguito del sisma che da qualche giorno interessa la Lunigiana. Un funzionario e un tecnico si trovano gia' a Casola per verificare preliminarmente la zona ed individuare l'area nella quale allestire il campo di accoglienza. La partenza del convoglio assistenziale, sezione autonoma della colonna mobile regionale delle Marche - comprendente alloggi e cucina per 250 persone - e' prevista in giornata. Il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, ha espresso al presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, la vicinanza della comunita' e delle istituzioni delle Marche in questa ulteriore situazione emergenziale che colpisce un territorio gia' duramente provato da altre calamita in questi ultimi anni.

pg/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech