giovedì 08 dicembre | 09:43
pubblicato il 20/apr/2013 19:17

Terremoto in Umbria: paura a Città di Castello, ma nessun ferito

Vigili del Fuoco all'opera per controllo stabilità edifici

Terremoto in Umbria: paura a Città di Castello, ma nessun ferito

Città di Castello (askanews) - C'è stata tanta paura ma non ci sono feriti né danni rilevanti per il terremoto di magnitudo 3.6 della scala Richter che ha colpito l'Umbria, nella mattinata del 20 aprile 2013. La zona maggiormente interessata dal sima è quella dell'Alta Valtiberina compresa tra Monte Santa Maria Tiberina, Monterchi e Città di Castello, in provincia di Perugia, luogo indicato come il più vicino all'epicentro, localizzato a circa 6-7 Km di profondità. La scossa principale è stata seguita da almeno due repliche di minore entità, intorno a 2.5 gradi Richter.I pochi danni, come dimostrano queste immagini, girate proprio a Città di Castello, si riferiscono a qualche tettoia o cornicioni che hanno ceduto, per fortuna senza colpire nessuno.Immediatamente all'opera i tecnici della Protezione civile e i Vigili del fuoco per le verifiche della stabilità in scuole e luoghi sensibili.Le autorità locali hanno messo a disposizione dei cittadini il numero 0758520744 per informazioni e segnalazioni.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni