venerdì 20 gennaio | 02:53
pubblicato il 30/mag/2012 11:07

Terremoto, imprese in ginocchio: "Rischiano di non aprire"

L'allarme di Matteo Casari, consigliere a San Felice sul Panàro

Terremoto, imprese in ginocchio: "Rischiano di non aprire"

San Felice sul Panaro, (askanews) - "Io ho sentito alcuni imprenditori che già stavano male pensano di non riaprire più, perchè si trovano con dei capannoni con grossi danni alle strutture, avrebbero bisogno di investire di nuovo cosa che non possono fare perchè sono strozzati dalle tasse e dalla crisi economica".Le imprese del Modenese sono in ginocchio dopo i due terremoti del 20 e 29 maggio, che hanno causato danni enormi. L'allarme arriva da Matteo Casari, consigliere comunale e architetto a San Felice sul Panaro, tra i paesi più colpiti dalle scosse: il rischio è che molti imprenditori non riescano più a riprendersi dai due colpi consecutivi assestati alle loro attività, che hanno aggravato una situazione già complicata dalla crisi economica. A San Felice c'è anche il problema della carenza di strutture per ospitare gli sfollati."Prima avevamo la possibilità di ospitarli anche nella scuola media, perchè era ritenuta agibile, ma dopo le scosse c'è stato un danno alla struttura".

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale